MENU
RicetteRICETTARIO

La cottura indiretta

Forno a cottura indiretta Tranquilli Forni

forno a cottura indiretta cibi sani

Perché un forno a cottura indiretta?

In un forno a  legna a cottura indiretta, la combustione avviene in una camera separata rispetto a quella in cui cuociono i cibi. Le due camere rimangono quindi perfettamente isolate tra loro.

Il fumo non entra mai in contatto con le pietanze e, passando attraverso l'apposito condotto al di fuori della camera cottura, viene espulso attraverso la canna fumaria.

Questo tipo di forni è in grado di raggiungere elevate temperature in tempi brevissimi e di conservarle molto a lungo.

Solo la camera di combustione deve essere aperta sporadicamente per alimentare il fuoco. L'avanzato sistema di conduzione termica, unito alla ventilazione interna del vano cottura, permettono di sfruttare le temperature che si mantengono elevate, uniformi e costanti a lungo.

Questo consente di usare pochissima legna per cuocere ad oltranza innumerevoli ricette diverse, con un importante beneficio sia a livello di consumi che di emissioni ambientali.

Cucina veramente qualsiasi cosa! Dalla pizza al pane, dagli arrosti di carne alle verdure, dal pesce alla porchetta, fino ai dolci.

Vuoi sapere cosa hanno in più i nostri forni a cottura indiretta? Scopri perché sceglierci.

  

A proposito di salute

Cibi più buoni ma soprattutto più sani.

Con la camera di cottura saldata a stagno e perfettamente isolata dalla camera di combustione, le pietanze non entrano mai in contatto con fumi, ceneri e ossidi.

Un forno a legna Tranquilli è il modo migliore per cucinare le ricette tipiche della cucina italiana secondo i più recenti standard di igiene e sicurezza in fatto di salute e prevenzione.

  

Alcuni numeri

Da 4 a 5 - i Kg di legna necessari per raggiungere una temperatura di circa 300-350°C

30 - i minuti sufficienti a raggiungere una temperatura di 300°C

450 - i gradi che è possibile raggiungere con un forno a cottura indiretta Tranquilli e necessari, ad esempio, per la preparazione di una pizza

0 i minuti di preriscaldamento che occorrono per cuocere un arrosto.